Astrologia Astronomica ( nuova alternativa )

Visualizza immagine di origine

L’ Astrologia Astronomica è un metodo che può servire a tentare di adattare il metodo e la cultura dell’ astrologia psicologica – stagionale alla scienza …

Ho scelto di costruire una Astrologia con 16 segni zodiacali, perché a tutti gli effetti sull’ Eclittica il Sole transita, nel corso di un anno, in 16 costellazioni. Inoltre, oltre al Sole, anche gli altri astri attraversano queste costellazioni, per esempio la Luna va in Cetus, Orione e Sestante ( oltre che tecnicamente in Ofiuco ), Mercurio anche, Marte forse solo in Cetus e Ofiuco, Giove in Cetus e Orione, come anche Saturno, e Urano solo in Cetus e Ofiuco, mentre Nettuno in Cetus, Orione e Ofiuco, e Plutone forse solo in Ofiuco.

Ho scelto quindi di introdurre Orione ( 3 giorni l’ anno ), Sestante ( solo il 3 settembre ), Ofiuco ( ben 18 giorni l’ anno ) e Cetus. ( solo il 14 e il 27 marzo )   

Nel Modello Astronomico, l’ Ariete inizia il 18 aprile, il Toro inizia il 13 maggio, Orione dura solo 3 giorni ( 18 – 20 giugno ) in prossimità del solstizio d’ estate, il Gemelli inizia il 21 giugno, il Cancro inizia il 20 luglio, il Leone inizia il 10 agosto, fa una visita in Sestante il 3 settembre, e poi torna in Leone, il Vergine inizia il 16 settembre, il Bilancia inizia il 30 ottobre, lo Scorpione inizia il 23 novembre e dura pochi giorni, perché sopraggiunge Ofiuco il 29 novembre, mentre il Sagittario inizia il 17 dicembre, Capricorno il 20 gennaio, Acquario il 16 febbraio, e il Pesci l’ 11 marzo, facendo due visite in Cetus il 14 e il 27 marzo, per poi tornare in Pesci.

Se ci pensiamo bene, vediamo come queste date siano simboliche … per esempio quel periodo di aprile è un periodo critico per gli attacchi terroristici in Usa e in Giappone è il giorno delle invenzioni ( Ariete indica il pionierismo ), il 13 maggio è intorno alla festa della Madre, che si può intendere anche come Madre Natura, il 20 giugno è il giorno dedicato ai rifugiati ( si allaccia alla parola chiave ospitalità dell’ Orione ) il 21 giugno è primo giorno d’ estate e quindi periodo di maggiore libertà per i ragazzini simboleggiati dall’ adolescenza gemellina. E’ anche il giorno dello Yoga, e degli Umanisti. Ovviamente il 20 luglio è il giorno dell’ Allunaggio, mentre il 10 agosto è il giorno delle stelle cadenti, il 16 settembre generalmente si torna a scuola e alla routine lavorativa, il 30 ottobre ci si prepara a ”vestirsi in costume” ( Bilancia, Venere ) per Halloween, il 23 novembre è tempo di Ringraziamento, Black Friday ( spese matte ) oppure anche del Buy Nothing Day, in opposizione al materialismo del Toro, il 17 dicembre è il giorno del primo volo effettuato nella storia, il 20 gennaio è il giorno del debutto presidenziale statunitense ( Status, reputazione, Capricorno, Saturno ), e l’ 11 marzo è il giorno dello tsunami giapponese.

Il 14 marzo è il giorno di Einstein e del Pi Greco Day ( si può pensare all’ avventura nell’ oceano del film La Vita di Pi? ) , il 27 marzo è il giorno globale del Teatro.

Per fare il confronto con l’ astrologia tradizionale: il transito del Sole e dei pianeti nei segni si misura così: ARIETE inizia al grado 28° tradizionale, il TORO inizia al grado 24° tradizionale, l’ ORIONE si situa fra il grado 27° e il 29° del Gemelli tradizionale, il GEMELLI inizia al grado 0° del Cancro tradizionale, mentre il CANCRO inizia al grado 29° del Cancro tradizionale, il LEONE inizia al grado 19° tradizionale, e al grado 10° della Vergine tradizionale fa una visita di un giorno in SESTANTE, per poi tornare in Leone, mentre la VERGINE inizia al grado 24° tradizionale, mentre il BILANCIA inizia dove si situa il grado 7° dello Scorpione tradizionale, lo SCORPIONE inizia al grado 1° del Sagittario tradizionale, OFIUCO si situa fra il grado 7° del Sagittario tradizionale e il grado 24° dello stesso, il SAGITTARIO inizia al grado 25° tradizionale, il CAPRICORNO inizia al grado 0° dell’ Acquario tradizionale, l’ ACQUARIO inizia al grado 27° tradizionale, il PESCI inizia al grado 21° tradizionale. Al grado 23° del Pesci tradizionale fa una visita in CETUS, come anche al grado 6° dell’ Ariete tradizionale, per poi tornare in Pesci. 

Per non stravolgere il ciclo delle case relative agli altri Segni, propongo di aggiungere una Tredicesima casa associata ad Ofiuco, e una Quattordicesima casa associata ad Orione. E anche una Quindicesima casa associata a Sestante e una Sedicesima casa associata a Cetus. Rimane da capire che cosa potrebbero rappresentare e racchiudere, in quanto a tematiche e archetipi, queste nuove Case …

Nella Astrologia Tradizionale abbiamo: la casa del SE’ / dell’ IO, la casa dei VALORI, la casa delle COMUNICAZIONI, la casa dell’ ABITAZIONE e della FAMIGLIA, la casa dei PIACERI, la casa del LAVORO e SALUTE, la casa delle ASSOCIAZIONI e PARTNERSHIP, la casa delle TRASFORMAZIONI, la casa della FILOSOFIA, la casa della REPUTAZIONE PUBBLICA, la casa delle AMICIZIE, e la casa dell’ INCONSCIO e del DISFATTISMO.

Una Casa 14 potrebbe essere denominata della VISIONE / PUNTO DI VISTAdell’ ORIENTAMENTO – della OSPITALITA’ relativamente ad ORIONE, mentre una Casa 13, relativamente ad OFIUCO, potrebbe essere denominata della REDENZIONEdella RESTAURAZIONEdella PROTEZIONE, ma anche – della SOPPRESSIONE e ASSOPIMENTO.

Una Casa 15 potrebbe essere denominata della STRUMENTALIZZAZIONE, del DEDICARE, dell’ INTUIZIONE, mentre una Casa 16 potrebbe essere denominata della LOTTA INTERIORE, dell’ ESORCIZZAZIONE, dell’ ESPULSIONE, dell’ EROSIONE, e del TOCCARE IL FONDO.   

Potremmo introdurre anche delle ” costellazioni subzodiacali “ che indicano il transito di pianeti ( e quindi non del Sole ) in costellazioni extrazodiacali, anche lontane dall’ eclittica. Le costellazioni lunari sono AURIGA e CORVUSLe costellazioni plutoniane * sono BOOTES, CHIOMA BERENICE, ed ERIDANO. ( * fra l’ altro pare che Plutone non possa transitare in Pesci e Ariete, ma che invece favorisca il transito in Cetus ) Venere è l’ unico astro che passa attraverso 25 costellazioni, per esempio in AQUILA, CANE MINORE, AURIGA, SERPENS, CRATER, CORVUS, IDRA, PEGASO, SCUDO, come anche in CETUS, ORIONE e SESTANTE. Quelle non nominate fanno parte di transiti estremamente rari. Pare poi che i pianeti transnettuniani come Eris passino attraverso costellazioni anche molto lontane dall’ eclittica e dalla fascia zodiacale, ma non ci sono abbastanza dati per verificare. Abbiamo quindi 14 costellazioni subzodiacali per le quali descrivere transiti.