Astri in transito in Orione

Sole in Orione nei 3 giorni in cui il Sole transita qui potrebbe essere il momento adatto per vedere qualcosa di nuovo nella vita quotidiana, trovare un nuovo punto di vista prima sottovalutato, ignoto, ignorato. Potrebbe essere anche un momento adatto per comprare nuovi occhiali o provare le lenti a contatto, o fare una visita dall’ oculista. Si possono passare momenti felici con il proprio cane, ci si può dedicare all’ attivismo contro la caccia, i bambini giocheranno agli spadaccini, si potrebbero avere esperienze relative all’ orientamento, mentale o fisico, subire la gelosia altrui, ospitare una persona importante per noi, frequentare spazi aperti o fare una escursione nella natura incontaminata. Magari anche organizzare una caccia al tesoro potrebbe essere una ottima idea.

Luna in Orione: In questo breve periodo i propri umori intensi potrebbero offuscare la visione di insieme delle cose, e la capacità di razionalizzazione è scarsa. Si potrebbe cercare la consolazione da parte del proprio cane o dal figlio altrui, oppure da parte di un ospite. Chi nasce sotto questa luna ha un rapporto emotivo e umorale nei confronti di cani, animali selvatici, figli altrui e dei propri ospiti. Si potrebbero avere esperienze nelle quali gli umori e le emozioni determinano la direzione da percorrere, oppure a forza di rimanere concentrati sulle proprie emozioni ci si perde in luoghi sconosciuti. La natura selvaggia e incontaminata, gli spazi aperti, le montagne e le foreste potrebbero scaturire emozioni e cambiare l’ umore. Su un testo francese ho letto che l’ 11 settembre 2001 la Luna transitava in Orione.

Venere in Orione: Queste persone hanno esperienza di amori che li rendono ciechi di fronte all’ evidenza o nei confronti dei difetti della persona desiderata. Potrebbero in alternativa preferire rimanere single, basta che ci sia accanto a loro un cane, oppure potrebbero andare a caccia di uomini, o di donne, e seguire la persona desiderata. Potrebbero trovare l’ anima gemella durante escursioni in montagna, andando a sciare, oppure in escursioni nella foresta, oppure tramite il proprio cane, magari durante una passeggiata, attirando l’ attenzione di un ragazzo o di una ragazza grazie all’ animale. Però se il partner poi si rivela geloso potrebbero insorgere guai e problematiche varie. Queste persone spesso si mettono assieme a donne incinte e single, oppure a donne divorziate o separate, con figli. Potrebbero incontrare il futuro partner quando gli sarà presentato da una amica che lo porterà con sé a casa della persona nata sotto questo transito.

Mercurio in Orione:  coloro che nascono sotto questo transito non hanno bisogno di tante parole per esprimersi, basta uno sguardo eloquente, per il quale sono noti. Sono persone che esprimono punti di vista diversi, innovativi, possono praticare scherma ed essere molto bravi, spesso sono distratti, con la testa fra le nuvole, la mente che viaggia per territori mentali inesplorati, possono avere un eccellente o un pessimo orientamento, possono essere ospitanti molto interessanti, saper intrattenere i bambini altrui.

Giove in Orione:   nati fra il 17 e il 30 luglio 1989 e fra il 30 giugno e il 13 luglio 2001, per esempio – queste persone possono avere un punto di vista ampio, favorito dal destino, associato alla loro fortuna, e probabilmente sarà una visione positiva della vita. Potrebbero avere una vista eccellente, oppure recuperare una vista efficiente, potrebbero avere esperienze favorevoli e felici con dei cani, oppure vincere spesso alle cacce al tesoro, oppure essere in grado di trovare con facilità animali e oggetti smarriti. Sono persone che hanno sicuramente bisogno del contatto con spazi aperti e natura selvaggia, e hanno esperienze favorevoli con i propri ospiti, che potrebbero fornire loro anche occasioni da non perdere! Qualora avessero problemi ad avere dei figli, potrebbero ottenerli attraverso metodi alternativi, oppure incontrare madri single o divorziate. Su un testo francese ho letto di due transiti, nel 1870 e nell’ autunno del 1526.  

Saturno in Orione:  nati fra l’ 11 maggio e il 4 giugno 2003 per esempio – queste persone potrebbero essere affette da dislessia, oppure avere problemi e difficoltà relativi alla vista, a vedere le cose come stanno, oppure ad accorgersi di qualcosa. Probabilmente avranno problemi di vista significativi. Potrebbero avere esperienze sfavorevoli con cani e animali selvatici, o affrontare fobie relative ad essi. Potrebbero ferirsi con oggetti appuntiti, ma potrebbero avere una passione per la montagna, sebbene se negativo come transito, potrebbe comportare disavventure in montagna. Potrebbero avere problemi e difficoltà relativi all’ orientamento, sia mentale che fisico, per esempio potrebbero perdersi facilmente, o sbagliare direzione. Esperienze sfavorevoli con ospiti e bambini altrui.

Nettuno in Orione:    alcune persone nate alla fine dell’ Ottocento, e successivamente fra l’ 11 giugno 2064 e il 3 luglio 2065 – queste persone possono trovarsi ad affrontare punti di vista confusi, nebulosi, illusioni, miraggi, e potrebbero avere problemi agli occhi, e problemi significativi di vista. Potrebbero possedere un cane come compagno di vita, una vita passata nella solitudine, a meditare, con un cane accanto. Il loro orientamento potrebbe essere pessimo, offuscato da molti ostacoli sul percorso. Sono persone che vivono nel loro mondo, con la testa fra le nuvole. Potrebbero perdere i contatti con un figlio, soprattutto se adottivo, perchè esso potrebbe sparire all’ improvviso, o perdersi in spazi aperti, selvaggi, incontaminati. Anche il soggetto stesso potrebbe essere dato per disperso. Con eventuali ospiti potrebbero comportarsi in modo nebuloso e dispersivo, elusivo, oppure accogliere persone che sfuggono alla legge, ex carcerati, persone senzatetto, persone con problemi di droga, oppure viandanti e persone bisognose. Possono lavorare in orfanotrofi, comunità riformatori, prigioni, centri psichiatrici. Su un testo francese ho letto di un transito fra l’ agosto 1899 e il marzo 1902.

Quaoar in Orione:    Alcuni nati nel 1873, per esempio – Usando la terminologia relativa al pianeta transnettuniano dell’ autrice di More Plutos, Sue Kientz, si potrebbe dire che a questi individui piacciono i giochi intellettuali, dove serve la vista e un certo ” occhio ” per vincere, per esempio competizioni dove si deve usare la mira, oppure si gioca bendati, e possono essere persone molto abili a far divertire i loro cani. Possono aver sviluppato un udito sopraffino, da bambini possono essersi appassionati al gioco dello spadaccino, o alle cacce al tesoro. Sono molto abili a intrattenere i bambini altrui e i propri ospiti. Potrebbero prendersi molti rischi, con i propri cani, animali selvatici, avventure montane, e potrebbero essere scherzosi e spiritosi nei confronti di animali, bambini altrui e ospiti. Possono essere in grado di creare giochi innovativi. 

Orcus in Orione  Nati fra il 18 maggio 1952 e il 28 maggio 1954 – Usando la terminologia di Orcus il libro dedicato, oppure di More Plutos un altro libro:  sono persone intrappolate in un unico modo di vedere, un punto di vista dal quale non vogliono distaccarsi, e in età avanzata, o per nascita, potrebbero vivere una vita ostacolata fortemente da problemi di vista. In casi estremi, potrebbero essere messi alle strette da animali selvatici, avere quindi una esperienza alla ” Cujo ” di Stephen King, oppure avere disavventure montane, magari intrappolati in caverne, o bloccati da ferite, e potrebbero essere messi alle strette da persone gelose di loro, che non vogliono lasciarli andare. I figli altrui potrebbero metterli sotto pressione, oppure queste persone potrebbero avere problemi ad affrontare eventuali periodi dove si devono trovare ad ospitare qualcuno in casa, nel loro territorio, e mia madre ne è sicuramente un esempio! Infatti si sentono sotto pressione quando hanno ospiti in casa. Sue Kientz associa il pianeta al disturbo ossessivo compulsivo, e quindi si potrebbe dire che queste persone sono ostacolate dal non riuscire a vedere alternative, orientamenti e percorsi alternativi, scorciatoie, e potrebbero mettere sotto pressione i loro cani con i loro comportamenti ritualistici, oppure i loro ospiti, o i figli altrui. Potrebbero essere persone agorafobiche, oppure che non apprezzano il ” disordine ” della natura, e preferiscono vivere a contatto con la civiltà organizzata!

Sedna in Orione:   persone nate fra l’ 8 agosto 2061 e il 25 novembre 2065, per esempio – usando la terminologia di More Plutos – sono persone che, se nate cieche, sono disconnesse dalla realtà, poichè per ovvi motivi non possiedono un punto di vista completo dell’ esistenza e del loro circondario. Sono persone che devono attraversare momenti di sofferenza relativi alla vista, ai loro punti di vista, che potrebbero essere pessimistici e disperati, e se vivono in zone fredde e selvagge, devono fare massima attenzione agli animali selvatici, per via di potenziali tragiche disavventure. Possono subire tagli e amputazioni, quindi è meglio stare lontani dalle spade e altri coltelli. Potrebbero vivere in isolamento, nelle montagne, e nelle foreste, in luoghi freddi, innevati, di temperature estreme. Per avere dei figli potrebbero vivere peripezie ed esperienze di sofferenza, ma con pazienza e determinazione, possono riuscire ad adottare. Possono trovarsi a disagio con ospiti e figli altrui, bloccati dal timore che provano verso di essi, oppure andare a casa loro significa perdere il senso del tempo e il contatto con la realtà!

Makemake in Orione:    per esempio, i nati fra il 29 maggio del 1929 e il 3 maggio del 1932 – usando la terminologia di More Plutos – sono persone che si imbattono in punti di vista che in precedenza avevano completamente ignorato, e che non potevano prevedere, e che apportano intuizioni e cambiamenti incredibili. Eventi bizzarri e imprevedibili possono capitare a contatto con cani e animali selvatici, ed escursioni in montagna e nella foresta possono riservare gradevoli o sgradevoli sorprese. Il loro senso dell’ orientamento è un po’ bislacco, e possono imbattersi in ostacoli e sfide sorprendenti, oppure sorprendere e scioccare chi vive nei loro pressi con il loro orientamento! Possono vedersi arrivare nemici che nemmeno conoscono, oppure vedersi arrivare da un momento all’ altro un figlio inatteso, una gravidanza a sorpresa, un ospite a sorpresa. I loro figli potrebbero organizzare feste senza dir niente, che poi andranno fuori controllo!

Varuna in Orione:   per esempio, i nati fra il 14 maggio del 1991 e il 2 giugno 1993 – usando la terminologia di More Plutos – possono essere persone che diffondono con cecità intellettiva dei punti di vista e dei modi di vedere poco chiari e inesatti, oppure persone che attraverso discorsi e testi scritti propongono un loro modo di vedere individuale. Sono persone a cui piace parlare con gli animali, e creare storie che hanno animali selvatici o cani per personaggi, oppure storie di avventure in montagna e nelle foreste. Al negativo possono ingannare con attività di caccia proibita, fuorilegge, colpire qualcuno a tradimento. Sono persone che si trovano spesso a parlare dei figli altrui, e sono persone che riempiono di parole i propri ospiti, probabilmente creando storielle inventate sul momento, o sparlando di loro quando sono assenti, ma potrebbero essere ideali organizzatori di club del libro e di incontri dedicati a recensioni letterarie! 

Haumea in Orione:    per esempio, i nati fra il 1900 e il 26 maggio 1901 – usando la terminologia di More Plutos – questo transito può portare ad esperienze sconvolgenti e distruttive, dettate dalla cecità, dall’ incapacità di vedere e notare i dettagli, e sono sfavoriti i salti nel buio. Queste persone potrebbero aver vissuto esperienze relative a ” terribili doni, terribili offerte “, quindi meglio evitare adozioni, perchè magari ti capita di adottare un sociopatico, oppure di ospitare un tizio che vuole rapinarti, o peggio! Haumea è capace di creare esperienze assai sgradevoli, al negativo, come anche rappresentare la vita che emerge, quindi può significare avere molti figli, ma non saperli gestire, quindi meglio evitare di organizzare feste con tanti invitati, perchè poi scarseggeranno le risorse e non li si saprà gestire! Queste persone non sono in grado di capire quando sono arrivati al limite, e quindi potrebbero avere 20 figli, oppure organizzare eventi che riempiono la casa di scalmanati!

Annunci